Modena presentazione La polizia locale  intervento Pira (640x359)Come è cambiata l’immagine del Vigile Urbano nel percepito e nel vissuto comunicativo dai tempi in cui Alberto Sordi lo rappresentava sul grande schermo? E oggi qual è la reputazione sul web ed in particolare nei social network della polizia municipale? Il sociologo e giornalista licatese Francesco Pira, docente di comunicazione all’Università di Messina e la formatrice e consulente bolognese Samantha Gamberini, docente della Scuola Interregionale di Polizia Locale per tentare di dare una risposta  hanno deciso di scrivere un libro a quattro mani intitolato: “La polizia locale e la comunicazione sul web” edito da Maggioli Editore in collaborazione con la SIPL (Scuola Interregionale di Polizia Locale). Dopo il successo dell’anteprima nazionale a Modena, ed un secondo evento a Pistoia nella più grande biblioteca della Toscana, il volume sarà presentato a Licata  venerdì 19 luglio alle 17,30presso la Biblioteca Comunale “Luigi Vitali”, in piazza Matteotti. Dopo gli indirizzi di saluto del Sindaco, Angelo Balsamo, e degli assessori alla cultura e polizia urbana, Giusy Marotta e Angelo Cambiano, ci saranno gli interventi del Dirigente del Dipartimento Affari Generali del Comune, Pietro Carmina, dello psicoterapeutabOnofrio Peritore e del poeta Lorenzo Peritore. Conduce e modera l’evento, Stelio Zaccaria, Segretario Provinciale dell’Associazione della Stampa (il sindacato unitario dei giornalisti siciliani) e Capo della Redazione di Agrigento de “La Sicilia”.  Sarà presente uno degli autori Francesco PiraPistoia presentazione libro polizia intervento pira (640x359)“Sono davvero felice di presentare per la prima volta nella mia città Licata – ha detto Francesco Pira –  nella sede della Biblioteca Comunale dove ho svolto tante ricerche e preso in prestito tanti volumi. E’ un’emozione speciale. Ringrazio tantissimo il nuovo sindaco Angelo Balsamo, i suoi collaboratori, il dirigente Carmina e il responsabile della biblioteca Riccardo Florio per questa opportunità”. Il libro si suddivide in tre parti tra loro complementari.  Nella prima parte, sono analizzate le teorie comunicative contemporanee, per favorire nuove prospettive relazionali tra le istituzioni e i cittadini. Nella seconda parte, è esposta una ricerca effettuata su “la web reputation della polizia locale.  Nella terza parte, si analizzano i modi d’uso e le tendenze dei social media, sia dal punto di vista giuridico sia da quello strategico. Come già accaduto a Pistoia un posto in platea sarà occupato in ricordo delle donne vittime di violenza. Francesco Pira infatti ha aderito alla Campagna “Posto Occupato” a cui hanno assicurato il loro appoggio importanti personaggi del mondo della cultura come il giudice Gherardo Colombo, la regista Roberta Torre ma anche un numero alto di enti pubblici, sindacati e associazioni in tutta Italia.