E’ perfettamente riuscita l’iniziativa promossa su Facebook dal gruppo “Sporchiamoci le mani” che ieri pomeriggio ha ripulito le aiuole di corso Argentina. Buonissima davvero la partecipazione (soprattutto giovanile) all’iniziativa. Palette e scope in mano i volontari, malgrado il caldo torrido di ieri pomeriggio, non si sono risparmiati e hanno dato una dimostrazione di grande senso civico e di attaccamento alla città. Alla fine diversi i sacchetti riempiti di rifiuti ma la grande soddisfazione che le aiuole sono tornate ad avere un aspetto decoroso.  “Crediamo che non si deve ringraziare nessuno se non noi stessi – sono le parole degli organizzatori – dobbiamo essere molto orgogliosi di quello che abbiamo fatto.  Siamo orgogliosi  di tutte quelle persone che, oltre alle parole, hanno sudato e sudato. Crediamo che parte dei nostri obiettivi siano stati raggiunti con successo: è stato bello il riscontro che abbiamo ricevuto da parte dei passanti, vogliamo che la gente capisca che lo scegliamo noi il futuro che spetta al nostro paese. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i licatesi che si distinguono per rispetto al senso civico/ambientale etc del paese. Sporchiamoci le mani non nasce come associazione, chiamateci come volete ma attualmente non vogliamo esserlo. Il nostro unico intento è quello di fare qualcosa di positivo per Licata”. “Sporchiamoci le mani” non intende fermarsi e in cantiere ci sono già altre iniziative di sensibilizzazione alla pulizia e al decoro cittadino.