No ai personalismi e a una gestione di tipo “elettorale” della cosa pubblica. Pare sia questa la motivazione che abbia spinto il vicepresidente Paolo Ferrara e l’assessore licatese alla Provincia, Giuseppe Montana, a dimettersi dalla giunta D’Orsi. Il dottor Giuseppe Montana, leader del movimento Grande Sud a Licata, è molto vicino  all’onorevole Michele Cimino rieletto deputato regionale e appena nominato capogruppo all’Ars del partito guidato da Gianfranco Micciché. Il coordinatore provinciale del Movimento, Baldacchino, ha condiviso le motivazioni dei due assessori dichiarando che non giovano alla gestione dell’Amministrazione provinciale le continue revoche delle deleghe agli assessori e i continui azzeramenti della giunta cui fanno sempre seguito altre nuove nomine. Il movimento Grande Sud ritiene “doveroso” un confronto politico e un ampio dibattito democratico per la realizzazione di obiettivi finalizzati alla crescita dell’intera provincia agrigentina.