scalinata chiesa madre terrae (Small)Si sono conclusi domenica sera i festeggiamenti in onore della nostra patrona Maria SS del Rosario.

Cominciati con i classici colpi di cannone al mattino, le manifestazioni religiose e laiche si sono succedute per l’intero arco dalla giornata. In mattinata, in piazza Domenico Provenzani è stato allestito uno stand dove vi sono stati momenti di animazioni, e dove sono state distribuite caramelle e dolciumi ai bambini, mentre la banda musicale Andrea Loggia ha allietato le vie cittadine della nostra città.

Il clou dei festeggiamenti si è svolto nel pomeriggio con la processione della statua della Madonna conclusasi in chiesa Madre con la celebrazione Eucaristica presieduta ad a don Salvatore Raso e con la presenza del clero palmese.

A rappresentare le istituzioni,oltre al primo cittadino Pasquale Amato, erano presenti anche presidente del consiglio Salvatore Messinese e l’assessore Dario Augugliaro.

Come ogni anno c’è stata un’attesa spasmodica da parte dell’opinione pubblica per la scelta dell’artista che, come di consueto, l’Amministrazione Comunale sceglie per allietare la serata dell’otto settembre. La scelta, tuttavia, ha deluso l’intera comunità palmese in quanto quest’anno l’assessore allo spettacolo Vincenzo Salerno ha optato per una band siciliana denomina Terrae, gruppo non troppo noto che non ha riscosso grandi consensi.

Non sono bastate alcuni brani che hanno trattato temi sociale quale il dramma dell’emigrazione o la strage di Portella della Ginestra, per attirare l’attenzione della platea.

Quasi del tutto negativi sono state i commenti dei cittadini per le strade e soprattutto su facebook.

L’assessore Salerno, difendendo la scelta della band, ha dichiarato che “i Terrae sono dei grandissimi musicisti con un profonda sensibilità verso la musica e verso i messaggi che trasmettono; non a caso vantano la riconoscenza di esperti musicali e media nazionale ed esteri e si esibiscono in più di 200 festival nazionali ed internazionali”.

La serata si è conclusa con i consueti fuochi d’artificio. Le manifestazioni settembrine, invece, continueranno fino alla fine del mese. Questa sera è in programma un’iniziativa dedicata all’etica e all’informazione sportiva. Alla manifestazione sarà presente il giornalista della Rai Sicilia Roberto Gueli ed in collegamento telefonico il noto telecronista Bruno Pizul.

Toto Lombardo