expo italiaL’educazione alimentare, la cucina mediterranea e la promozione delle bellezze naturalistiche storiche e della cultura presenti sul territorio sono i temi e gli obiettivi che saranno portati avanti da Palma di Montechiaro questa mattina presente all’Expo di Milano .

Si partirà con l’educazione alimentare per i ragazzi delle scuole. Il programma prevede la proiezione dei filmati delle chiacchierate su vari temi alimentari che hanno avuto luogo da ottobre ad aprile al Palazzo ducale nel corso degli incontri della Piccola Biblioteca di cucina letteraria. Agli studenti sarà proiettata anche la recita “Era il 3 maggio 1637” più volte portata in scena dagli alunni del secondo circolo didattico “Domenico Provenzani” sulla fondazione del paese. Si promuoverà anche il territorio con il video della canzone di Gianna Nannini “Lontano dagli occhi”, girato anche a Punta bianca, e i video “Volare sui Castelli” con protagonista il parapendio, e “A piedi da Punta Bianca al Castello” con i “caminandi”. Da mezzogiorno si parlerà di cucina mediterranea con la proiezione di video che saranno seguiti da cooking show con lo chef Fabio Potenzana che preparerà piatti tipici: antipasti con il cantalupo, il biscotto riccio e il pranzo del principe, che sarà preparato dopo la proiezione delle scene della cena col timballo ne il Gattopardo, le caponate di melanzane, dei secondi con seppie, dopo la proiezione di un filmato sulla “Sagra della seppia”.

Assai ricco anche il pomeriggio con proiezioni video “Valzer” di Nino Rota tratto dal Gattopardo e “Sorriso del principe” di David Gambino, alternati dagli interventi dell’agronomo Damiano Avanzato che parlerà della produzione del mandorlo, del cantalupo e del peperone. Quindi ancora cooking show sempre con Potenzana che preparerà pietanze con prodotti locali. Saltato, invece, rispetto al programma iniziale, il collegamento streaming con Palma di Montechiaro con il conseguente annullamento di tutte le iniziative che erano state pensate. Il programma prevede poi ancora proiezioni sulla processione della Madonna del Castello e di promozione del territorio. In serata momenti di incontro con alcuni noti personaggi tra cui il ballerino Luca Condello, il calciatore Gaetano Monachello, lo stilista Samuele Mazza e il fotografo Calogero Cammalleri. La giornata si concluderà con lo spettacolo di Luca Condello ed Elisa Cipriani, per la regia di Raffaele Latagliata, “Angelica: orgogliosa bellezza di una terra che non muta” che unisce prosa, poesia, musica e danza.

Luigi Arcadipane