Esame difficile per la Studentesca Licata che riceve al PalaFragapane la visita dell’Aretusa Siracusa. Gialloblù che arrivano a questo appuntamento con tre gare in cui hanno ottenuto due vittorie e una sconfitta immeritata: quella a Porto Empedocle. Il ruolino di marcia della Studentesca Licata è ottimo. Soddisfacente anche il piazzamento nella griglia dei marcatori nel girone “B” dell’ala-guardia Carmelo Ettaro. Quello di domani sarà un nuovo impegno probante per il roster della città del Salso che anche in questa stagione agonistica vuole recitare un ruolo da forte antagonista. I meccanismi iniziano ad olearsi. Certo, è innegabile che il forte ritardo accumulato nella preparazione con i giocatori assemblati giorno dopo giorno ha sicuramente influito sul rendimento della squadra che ha dovuto fare i conti con le casse magre e con una serie di inconvenienti legati soprattutto all’organizzazione interna. Ma la bufera, al momento, sembra passata anche se la Studentesca Licata deve fare di necessità virtù per affrontare con impegno il difficile torneo. E’ una formazione volenterosa e in campo, come si è visto domenica scorsa contro la Virtus Augusta, tutti gli atleti hanno dato il massimo. Coach Provenzani che quest’anno ricopre il doppio ruolo essendo direttore sportivo non nasconde qualche imminente sorpresa nel roster. Gli occhi sono puntati però alla gara di domani pomeriggio al Palafragapane.