La Consulta per le Pari Opportunità stamattina ha presentato una serie di progetti che verranno intrapresi a breve. Si tratta in primo luogo di interventi che, prendendo lo spunto da quanto proposto sia dal Ministero per le Pari Opportunità, che dal ministero per la Pubblica Istruzione, mirano ad una campagna di sensibilizzazione nel settore della lotta alla violenza contro le donne, contro l’omofobia e per la crescita civile della collettività. Importante in questi progetti sarà anche il contributo che verrà dalle scuole cittadine: “Le scuole sono poste sotto osservazione da tempo – sono le parole di Mariolina Di Salvo – noi crediamo molto nel principio della condivisione e, all’interno delle scuole, importante è il lavoro che stanno svolgendo le delegate della Consulta. Ci sembra doveroso attuare un progetto unico invitando le referenti. Con il Comune – conclude il presidente della Consulta – si vuole portare avanti un’iniziativa unica e condivisa”. Il prossimo 24 novembre è in programma una manifestazione contro la violenza sulle donne.