Sopralluogo (1)A seguito delle procedure avviate dall’Amministrazione comunale, il Sindaco Angelo Cambiano e l’assessore all’Urbanistica Stefania Xerra, hanno effettuato un sopralluogo con l’ingegnere Messina, delegato dal Direttore Generale, ingegnere Giuseppe Arcoleo, del Compartimento Sicilia, della RFI – Rete Ferrovia Italiana, su due vaste aree, in disuso, di proprietà delle Ferrovie, e da concedere in comodato d’uso gratuito al Comune di Licata. Le due aree in questione si trovano l’una in fondo a Corso Italia, nella zona in città nota come “Guardavascio” e l’altra lungo via Umberto II°, dopo l’autoparco comunale.

“L’obiettivo dell’Amministrazione comunale – dichiara il Sindaco Angelo Cambiano – è quello di riqualificare due aree che insistono nel territorio comunale, oggi inutilizzate, per renderle fruibili a favore della cittadinanza. Una delle due arre intendiamo destinarla a parcheggio, mentre per l’altra è nostro intendimento lanciare un concorso di idee, coinvolgendo anche gli studenti, e destinarla a “Cittadella sportiva”. Il progetto del Comune, rientra nel più vasto programma di riqualificazione urbana e di realizzazione di nuovi spazi e servizi a favore della collettività. Colgo l’occasione per ringraziare sin d’ora, la Società RFI ed i suoi vertici regionali, per la disponibilità mostrata nei nostri confronti, ed in particolare verso l’intera cittadinanza”.

“L’iniziativa – aggiunge l‘assessore Xerra – oltre a quanto già illustrato dal Sindaco, ha anche un’altra importante valenza per la nostra città, in quanto ci permetterà di riqualificare due aree, che sorgono all’interno del centro abitato, da lungo tempo rimaste abbandonate, in preda agli atti vandalici, ed a rovinosi incendi, con tutti i pericoli che ne derivano sia per l’ambiente che per la sicurezza e la salute pubblica, oltre che per il decoro della città”.