Dario Provenzani, dir. sportivo Studentesca LicataE’ ancora incerto il futuro della Studentesca Licata. La squadra di Dario Provenzani è stata inserita nel girone Nord di C2 regionale e dovrà affrontare trasferte in provincia di Trapani e Messina. A livello di calendario e avversarie, si torna quindi al passato per la Studentesca che l’anno scorso era stata inserita nel più morbido raggruppamento Sud. Ma, come dicevamo, non c’è ancora nulla di definito in casa gialloblu e lo stesso Dario Provenzani ha lasciato parecchi dubbi sulla disputa del prossimo torneo: “Siamo in ritardo le sue parole – abbiamo una struttura discreta dell’anno scorso e i pochi contatti che abbiamo finora avuto sono stati con atleti del settore giovanile. Abbiamo fatto poco per problemi a livello organizzativo, economico e logistico. Abbiamo dei punti interrogativi per continuare”. A livello logistico, il problema è quello legato alla gestione del palazzetto dello sport Nicolò Fragapane: “Abbiamo delle difficoltà che però sono solo a livello di voci in quanto ufficialmente non ci è stato ancora comunicato nulla. Abbiamo chiesto una rateizzazione per metterci a posto con il regresso. C’è anche la voce di un super aumento del canone e dell’interessamento di altre società che vogliono mettere le mani sul palazzetto. Pertanto si capisce che la situazione non è semplice”. Per la Studentesca Licata quella di partire sempre un po’ in ritardo è una consuetudine, ma quest’anno i problemi sembrano di portata importante e non facili da risolvere. Il campionato dei gialloblu dovrebbe prendere il via domenica 13 ottobre, ma attualmente è tutto un punto interrogativo.