CONDIVIDI

Nuovo murale alla Marina. A realizzarlo è Desirè Di Liberto una studentessa universitaria licatese dell’Università di Palermo, facoltà disegno industriale. L’abbiamo sentita per farci raccontare da dove nasce questo disegno.

“In questi giorni sto realizzando una serie di murales a Licata per la mia tesi di laurea. Si tratta di un percorso dove ad ogni tappa si trova un murale a tema emigrazione, il racconto della storia e dei sentimenti dei nostri concittadini che sono costretti a lasciare la città in cerca di lavoro lontano. Ieri ho terminato il primo disegno al quartiere Marina in via Capitano Bonsignore. Il disegno rappresenta una bimba che cerca di ascoltare il mare da una conchiglia ma non ci riesce perché un tappo glielo impedisce, rappresenta ogni licatese emigrato che ha nostalgia del proprio mare e della propria terra, che fin da bambino credeva di poter vivere qui per sempre. In questi giorni dipingerò anche a San Paolo, alla stazione e nel muro di cinta dell’ex casa del mietitore”.

loading...
CONDIVIDI