Continuano i problemi per l’edilizia scolastica nella nostra città. Le recenti piogge hanno, infatti, evidenziato la fatiscenza della copertura dell’edificio della Scuola Media “Tomasi”, con la conseguenza che le aule del primo piano siano a rischio allagamento. Ciò a causa di lavori di sistemazione del tetto mal eseguiti negli anni scorsi, che riportano in luce il problema dello sperpero del denaro pubblico. La soluzione temporanea adottata dalla Preside Laura Sanfilippo, per evitare ogni disagio agli alunni, è stata quella di tenere le lezioni delle classi collocate al primo piano, nelle aule a piano terra disponibili. Ciò è stato possibile anche grazie alla disponibilità e collaborazione di tutto il corpo docente e non.

Il problema che si ripropone è la mancanza di risorse. Il Comune, in seria difficoltà economica, non ha le somme necessarie per le riparazioni degli edifici scolastici palmesi. Una soluzione va, comunque, trovata per non penalizzare un settore, come quello scolastico, fondamentale per lo sviluppo di una comunità.