2013-09-01 09.58.21Niente da fare. Non è servito l’esempio dato dalle associazioni di volontariato Guardia Costiera Ausiliaria, Pro Civis, Rangers, Croce Rossa Italiana, Croce Verde e Unac che domenica mattina hanno ripulito la darsena di Marianello dando vita all’Oprezaione “Porto Pulito”. A meno di tre giorni di distanza, l’area portuale (soprattutto la spiaggetta in fondo al molo) è di nuovo piena di cassette in polistirolo per la conservazione del pesce, bottiglie di plastica e cartoni di pizza. Lo squallore la fa nuovamente da padrone a Marianello. L’immagine che resta è piena di amarezza e scoramento. Perchè?