528329_361733663947424_1799441632_n
Lo stato della periferia cittadina continua a fornire gli spunti per raccogliere gli appelli di disagio lanciati dai residenti. E’ il caso ancora una volta del quartiere Playa dove i cittadini segnalano diverse situazioni di degrado urbano e ambientale. In particolare i disagi segnalati riguardano i marciapiede del quartiere che versano in condizioni a dir poco pietose. In molti tratti, la parte della strada destinata al transito pedonale è infatti lesionata (con interi pezzi di pietra ormai staccati dalla loro posiziona naturale) e rappresenta un pericolo per la pubblica incolumità. Situazione che non migliora per quanto concerne il verde pubblico con erbacce e arbusti che crescono sui marciapiede in alcuni casi occupando del tutto la sede stradale. Lascia a desiderare anche l’arredo urbano con alcune panchine lesionate e ormai evidentemente logorate dal tempo. A peggiorare la condizione c’è poi anche il fatto che da circa quattro settimane i lampioni della pubblica illuminazione non funzionano e il quartiere, nelle ore serali, di fatto è al buio. L’approssimarsi della stagione estiva vedrà nella zona la presenza di numerosi turisti e bagnanti che si recheranno in spiaggia. Presentare questo biglietto da visita, con le vie d’accesso al litorale in uno stato di salubrità così precario, non è la migliore delle condizioni.