I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Agrigento hanno segnalato alla Procura della Repubblica, in stato di libertà, un tunisino di 26 anni, senza fissa dimora, per furto di energia elettrica. L’extracomunitario, introdottosi in una casa disabitata occupandola abusivamente, per alimentare l’impianto elettrico  si è anche allacciato mediante un cavo ad un palo dell’illuminazione pubblica installato nella vicinanze. E’ stato il proprietario che recatosi nella casa, ubicata nella zona sud del centro abitato agrigentino, preso atto della sgradevole sorpresa, ha chiesto l’intervento dei militari dell’Arma i quali hanno provveduto a denunciare il giovane tunisino alla magistratura per il solo furto dell’elettricità. Per quanto riguarda invece l’abusiva occupazione dell’edificio il titolare sta ancora vagliando l’opportunità o meno di sporgere querela.