Homepage Politica Vademecum per la differenziata: in Municipio spiegati i dettagli

Vademecum per la differenziata: in Municipio spiegati i dettagli

494

Una lunga conferenza stampa per spiegare i dettagli delle modalità di esecuzione della raccolta differenziata. Abbiamo sintetizzato in alcuni flash le risposte dell’assessore all’Ambiente Pira e dell’architetto Genuardi in rappresentanza del Raggruppamento temporaneo di Imprese che garantirà il servizio.

Cassonetti. “Durante la fase transitoria resteranno i cassonetti per strada. Partiremo quando Licata sarà pronta – le parole dell’assessore Pira – è impensabile far vivere alla città un’altra stagione estiva come quella passata in cui si è vissuti in emergenza rifiuti. Non diamo date ma contiamo di partire nel giro di qualche mese”.

Centri di stoccaggio. “Mancano i siti di stoccaggio della frazione umida. Da un lato i Governi ci obbligano a partire con la differenziata e dall’altro non ci sono però i centri per l’umido. Gli unici due sono a Catania ed Alcamo e pertanto all’inizio dovremo trovare una soluzione ponte”.

Raccolta nei condomini. “I condomini dovranno lasciare i mastelli sul ciglio della strada. Mentre per quelli che lo richiederanno ci sarà la possibilità di collocare un carrellato all’interno dell’androne”.

Informazione. “Da lunedì ci sarà un punto informativo mobile nei vari quartieri. Pomeriggio punti informativi anche lungo la fascia costiera”.

Attività produttive. “Sarà lo stesso raggruppamento di imprese a recarsi da loro per concordare le modalità di raccolta che saranno differenti da caso a caso”.

Periferie. “Le contrade periferiche avranno a disposizione delle isole ecologiche “.