Truffa dello specchietto, la Polizia Municipale lancia l’allarme via social.

“Riceviamo segnalazione secondo la quale anche a Licata si sarebbero verificati tentativi di truffa cosiddetti “dello specchietto” – scrive la Municipale – Ovvero qualcuno accusa qualcun altro (spesso donne o gente anziana al volante) di avergli danneggiato, durante il transito, lo specchietto. Per “mettere le cose a posto celermente” il truffatore chiede una modesta somma di danaro (50/100 euro a volte meno). Il nostro Concittadino, non ha ceduto alla richiesta e pacatamente ha proposto di chiamare le Forze dell’Ordine. È bastato questo perché il malfattore si dileguasse – conclude il post dei Vigili urbani – Il soggetto, nella fattispecie narrata aveva l’apparenza età di 30 anni, era bruno e guidava una utilitaria bordeaux”.