“Per riaprire le scuole in sicurezza è necessario che tutti facciano il tampone”.
E’ l’appello che il sindaco di Licata, Pino Galanti, rivolge a studenti e docenti, invitandoli a recarsi, da domani, al drive in di via Panepinto per essere sottoposti a tampone.

Da domani (28 gennaio), ed almeno fino a domenica prossima, nel drive in di via Panepinto riprenderà lo screening, coordinato dal dottor Giuseppe Puccio, che l’Asp di Agrigento esegue su studenti, docenti e personale delle scuole di Licata. I tamponi saranno eseguiti su studenti che frequentano le scuole comprese tra la seconda media e le superiori, dalle 8.30 alle 14 di ogni giorno.

Da parte del sindaco Pino Galanti arriva l’appello a tutti gli interessati a sottoporsi al tampone.

“Già dalla prossima settimana – è il commento del sindaco Galanti – se la Sicilia tornerà “Arancione”, il presidente Musumeci potrebbe riaprire le scuole. E’ una buona notizia, ma bisogna farsi trovare preparati a questa evenienza. Perciò invito tutti gli studenti, gli insegnanti ed il personale degli istituti che non hanno ancora partecipato allo screening, a recarsi già da domani (28 gennaio) presso il drive in di via Panepinto per sottoporsi a tampone. Si tratta dell’unico strumento che abbiamo per riaprire in sicurezza le scuole. Ricordo che siamo stati tra i primi, in provincia, ad attivare il servizio già nello scorso mese di dicembre, ma degli interessati solo un numero ridotto si è sottoposto allo screening. L’istruzione é un bene primario sacrificabile soltanto per assolute esigenze di salute. Partecipiamo tutti allo screening per dimostrare con i fatti di tenere alla salute e all’istruzione dei nostri figli”.