Arriva al fotofinish la vittoria del Licata in trasferta. Porta quindi a casa tre punti importanti in ottica promozione, battendo 1-2 il Geraci. Le due reti portano la firma del bomber Cannavò che con 24 reti in altrettante partite viaggia con una media impressionante. Match combattuto a Castellana Sicula che vede i padroni di casa farsi avanti nei primi minuti con Sciluffo che tenta di sorprendere Valenti da centrocampo, poi con Palazzo che su punizione sfiora il palo. Reagisce il Licata prima con Testa respinto dall’estremo difensore Dolenti che pochi minuti dopo perde la sfera, non ne approfitta Convitto. La rete del vantaggio è del Geraci con Velardi che insacca di testa al 17’. Il pareggio dei licatesi nei minuti finali della prima frazione con Cannavò dal limite. Durante la ripresa la partita si fa tesa registrando parecchi ammoniti. Convitto ci prova più volte, prima da punizione, poi direttamente dal corner prendendo il palo, infine dai 25 m. All’84’ Maltese va vicino al gol che arriva proprio allo scadere da un cross del solito Convitto, Cannavò non si fa trovare impreparato e sigla la rete del vantaggio definitivo. Il cammino dei gialloblu non conosce ostacoli perché ci mette il cuore. Adesso a quota 64 vede sempre più vicina la D. Si distacca di nove punti dal Canicattì secondo di che dovrà recuperare il turno in casa del Pro Favara. Questo girone A di Eccellenza ha una sola capolista.

Salvatore Cucinotta