Come riporta l’edizione odierna del quotidiano La Sicilia, quattro colpi di pistola sono stati esplosi all’indirizzo dell’auto di un commerciante, cinquantenne, di Licata. Due proiettili hanno bucato la carrozzeria, altrettanti sono finiti sul muro di cinta, di una casa privata. Illeso il venditore, che si trovava alla guida della sua auto sportiva, e con lui l’amico, che sedeva nel posto accanto.

E’ accaduto in una zona periferica della città. Dalle prime indagini a quanto sembra i killer forse non volevano uccidere e potrebbe essersi trattato di un avvertimento. Sul fatto indagano Carabinieri e Polizia.