L’ex assessore ai Lavori Pubblici Antonio Pira commenta con un breve intervento la recente nomina alla presidenza del Tre Sorgenti.

“Ecco l’ennesima dimostrazione del peso politico, quasi inesistente, del Sindaco Galanti anche fuori dai confini licatesi. Nonostante Licata detenga la maggiore quota azionaria del “Tre Sorgenti”, la Presidenza è andata al Comune di Palma di Montechiaro, che detiene solo il 17%, mentre Licata e Canicattì detengono oltre il 50%”.