Due cittadini rumeni Iulian Adrian Popa di 27 anni e Gheorghe Iorga di 43 anni, pregiudicato, entrambi braccianti agricoli, domiciliati rispettivamente a Gela e Palma di Montechiaro sono stati segnalati in stato di libertà dai Carabinieri della Stazione di Palma di Montechiaro alla Procura della Repubblica di Agrigento per violazione degli arresti domiciliari e detenzione illegale di un coltello della lunghezza di 20 centimetri.

La denuncia è scattata presso l’abitazione dove Iorga sta scontando gli arresti domiciliari, a seguito di intervento effettuato dai militari dell’Arma per un diverbio scaturito da futili motivi tra il rumeno ed una giovane connazionale.
La presenza dei due soggetti non conviventi nell’abitazione, avrebbe portato alla violazione delle prescrizioni imposte a Iorga dall’Autorità. Il coltello è stato rinvenuto, invece, indosso a Popa in circostanze tali da non poterne giustificare il porto e la detenzione.