L’organizzazione sindacale UGL ha richiesto una serie di documenti e atti al Comune. Con una lettera indirizzata al Sindaco Pino Galanti, al Segretario Generale e al Presidente del Consiglio, il dirigente aziendale Roberto Lauria e il Segretario Provinciale Rino Cumbo “al fine di dare seguito all’azione sindacale volta al buon funzionamento della macchina amministrativa nonché alla tutela della dignità in egual misura per tutti i lavoratori di codesto Comune di Licata, scrivono per chiedere tutti gli atti a partire dal 01.01.2019 a tutt’oggi:
– pianta organica;
– assegnazione del personale nei vari settori e uffici;
– categorie di appartenenza di tutti i dipendenti con le reali mansioni che attualmente svolgono;
– ripartizione del lavoro straordinario e criteri adottati.
Questa OO.SS. chiede di essere regolarmente informata su tutte le disposizioni di servizio che riguardano l’organizzazione del lavoro, l’utilizzo del personale, i criteri adottati per la loro individuazione, la tutela del personale, gli orari di lavoro. Quanto sopra costituisce altrimenti comportamento antisindacale (art. 28 della legge n. 300/1970). Considerato che questa O.S. intende collaborare fattivamente nell’interesse della buona amministrazione, chiede di partecipare per una programmazione fattiva e produttiva”.