Un nuovo sinistro stradale riaccende il focus sulla necessità di intervenire a Fondachello-Playa a livello di viabilità. Milena Bonvissuto del gruppo semmuanniati spiega come “è stata una fortuna che non ci sia scappato il morto. Spesso sentiamo arrivare le sirene, i motivi tanti! Spesso per l’avvallamento o per voragini e naturalmente in primis per automobilista che non rispetta come senso civico i limiti di velocità. Abbiamo in passato chiesto di far tornare in viale Caduti in guerra e in viale Martiri della libertà i dissuasori di velocità come c’erano un tempo, tolti per essere sostituiti e mai fatto – continua Milena Bonvissuto – preme dire che il quartiere soprattutto in estate è frequentato da gente che si reca a mare a piedi e bambini che vanno in bici ecco perché chiederemo con celerità all’amministrazione di fare in modo che ritornino i volgarmente detti i dossi artificiali”.