E’ stata chiamata “Giornata dell’Orgoglio Licatese” l’iniziativa che si è tenuta ieri sera al Palazzo di Città di Licata, voluta dal sindaco Pino Galanti e dall’assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo Decimo Agnello.

Una pergamena con la significativa scritta “Licata è fiera di te” è stata consegnata ai giovani sportivi licatesi che nel corso del 2020, eccellendo in varie discipline, hanno portato in alto il nome della città; ed agli “Eroi” anti Covid 19, chi ha rischiato in prima persona per combattere il virus. Tra i premiati ci sono anche infermieri che, la scorsa primavera, da volontari hanno raggiunto il Nord Italia dove la pandemia aveva inciso di più ed hanno lavorato insieme ai loro colleghi.

“La nostra è una città – è il commento del sindaco Pino Galanti – in cui i talenti non mancano di certo. Lo dimostrano i successi ottenuti da tanti, nostri, giovani sportivi che nel corso dell’anno ci hanno riempito d’orgoglio. Siamo stati felici di donare loro un piccolo segno della riconoscenza della città intera. Al tempo stesso abbiamo premiato il coraggio, la determinazione e la forza di chi, in prima linea, ha lottato contro il Covid. Questa è la Licata che ci piace: unita soprattutto nei momenti difficili”.

“Fin dal giorno del mio insediamento – aggiunge l’assessore Decimo Agnello – ho messo tra le priorità della mia azione amministrativa la promozione del territorio e delle sue eccellenze, la bellezza e tutto ciò che di positivo propone la nostra città. Sicuramente questi ragazzi, che hanno raggiunto notevoli traguardi in ambito nazionale ed internazionale, sono il nostro biglietto da visita. Rappresentano la parte sana della nostra società che attraverso sacrifici e dedizione hanno raggiunto traguardi importanti. Questo è il modello da perseguire contro ogni forma di devianza”.

Gli atleti licatesi premiati sono: Dalila Spiteri, Giuseppe Filì, Alessandro Vinci, Vincenzo Provenzani, Luca Potenza, Lorenzo Munda, Emanuele Mulè, Davide Munda, Alessandro Florio, Elisabetta Vincenti, Domenico Gibaldo, Andrea Pira, Massimo Licata D’Andrea, Gloria Peritore. Premiato anche lo studente Kris Caraccioli per quanto ha fatto a “Chi vuol essere milionario”.

Riconoscimento agli infermieri: Antonino Cammilleri, Baldovino Casale ed Eleonora Scrimali; alle confraternite Madonna del Quartiere e Maria Santissima Addolorata, all’Aido; alla Polizia Municipale, alla Guardia Costiera Ausiliaria ed a Gloria Incorvaia.

Alla cerimonia di ieri sera, oltre a Galanti ed Agnello, hanno partecipato il vice sindaco Antonio Montana, gli assessori Giuseppe Ripellino e Carmelo Castiglione, il vicepresidente del consiglio comunale Alessio Munda, la vicepresidente della Commissione Consiliare Turismo, Sport e Spettacolo Gabriella Di Franco, i consiglieri Angelo Curella e Salvatore Posata.