Licata tra Vele e Sapori Conferenza StampaUn week-end di vela, eventi musicali e gastronomici a Licata, in uno dei tratti di mare ed in uno dei centri storici più belli della Sicilia. Un’occasione da non perdere nella città di mare agrigentina , dove i 29 chilometri di costa ospiteranno, facendo base nelle incantevoli location del Marina di Cala del Sole e della vicina Piazza S. Angelo, regate e momenti dedicati al cibo di qualità ed alla tradizione locale. L’evento intitolato “Licata tra Vele e Sapori”  è stato presentato martedì mattina nel corso di una affollata conferenza stampa giovedì mattina, che ha avuto il momento clou nel collegamento telefonico da Ravenna, con Cino Ricci, storico skipper di Azzurra. La manifestazione è stata fortemente voluta dall’Amministrazione comunaleLicata tra Vele e Sapori Massimo Licata Angelo Balsamo Francesco Pira, allo scopo di valorizzare il mare ed il territorio di Licata . Alla conferenza stampa , introdotta dall’assessore al turismo, Massimo Licata D’Andrea e presieduta dal Sindaco Angelo Balsamo, che ha portato il saluto della città di Licata e ringraziato telefonicamente  l’illustre ospite ravennate che il 26 settembre sarà a Licata e che il 28 parteciperà ad un incontro con gli studenti al liceo classico, hanno preso parte il velista Peppe Fornich, lo chef Pino Cuttaia , il rappresentante  del porto turistico Marina Cala del Sole Luigi Geraci, e il docente di comunicazione dell’Università di Messina Francesco Pira.  Il prossimo appuntamento già fissato per giovedì  26 settembre, quando alle ore 17,30, presso la sala conferenze dello Yacht Club Marina Cala del Sole, ci sarà la cerimonia di apertura della manifestazione, con cocktail di benvenuto e inaugurazione della mostra degli artisti Francesco Toraldo e Antonio Chiarello.  Il giorno successivo (venerdì 27), dalle ore 9,00 alle ore 16,00 ci saranno le prime regate,  mentre in  serata sarà dato spazio all’evento gastronomico in memoria del maestro pasticciere Angelo Lauria, curato dallo chef Pino Cuttaia. Pino-Cuttaia- “E’ il nostro modo – ha spiegato l’Assessore allo sport, turismo e spettacolo Dottor Massimo Licata D’Andrea che sta personalmente coordinando il gruppo di lavoro che prepara l’evento – per far conoscere a tanti velisti e spettatori questo lembo di Sicilia, i suoi colori ed anche i suoi sapori”.

Le regate avranno luogo nello specchio acqueo antistante la splendida costa di Licata con prove a bastone nelle giornate di Venerdì e Domenica per la Licata Sailing Week, intervallate dalla regata costiera Capo Ecnomo Cup di Sabato.

Equipaggi internazionali regaleranno uno spettacolo magico al pubblico, che potrà seguire le regate dal Marina Terrace del nuovo porto turistico di Licata. L’evento sportivo vede la partecipazione di Aniene, TP52 vice campione del mondo ORC, e Cino Ricci, lo storico skipper di Azzurra, amato in tutto il mondo per le sue prodezze, ma anche per il suo stile e la sua umiltà, oltre che per la sua grande competenza.

La sera si susseguiranno sfilate di moda, eventi musicali ed enogastronomici, mostre di pittura e di scultura. E Licata non potrà non far coordinare tutti gli eventi eno-gastronomici ad un grande Chef stellato, Pino Cuttaia, titolare del ristorante La Madia, e pluripremiato in Italia ed in Europa. E Cino Ricci e Pino Cuttaia, insieme ad esperti di vela e di comunicazione terranno un incontro, sabato 28 alle 9,  rivolto agli studenti delle scuole superiori della città, presso il Liceo “Linares” . La conferenza intitolata : “Mare, Sport e Gastronomia occasione di sviluppo per la città di Licata”  presso il Liceo Classico “Vincenzo Linares” con i rappresentanti degli studenti di tutte le scuole superiori della città ed una folta rappresentanza del Liceo vedrà dopo i saluti del Sindaco, Angelo Balsamo e degli Assessori, Massimo Licata D’Andrea e Giusy Marotta gli interventi di : Pino Cuttaia (Chef), Cino Ricci (Skipper di Azzurra)Cino Ricci, Gabriele Cutini (Giornalista esperto di vela) e  Francesco Pira (sociologo, giornalista e docente di Comunicazione- Università di Messina). Nelle serate del 27 e 28 sono previsti due momenti musicali molto importanti. Il primo il 27 con Andrea Braido, chitarrista di livello internazionale, che ha suonato con i più grandi artisti mondiali e si è formato musicalmente anche negli Stati Uniti. Suona tutti i tipi di chitarra, basso elettrico, batteria e percussioni. Il secondo appuntamento è con il gruppo Baciamo le Mani gruppo ragusano molto conosciuto in Sicilia che ha già fatto parecchie tourné all’estero. Una città in festa per un appuntamento che diventerà, secondo gli organizzatori, un grande classico della vela d’altura italiana! “E’ il nostro numero zero – ha aggiunto l’Assessore Licata D’Andrea  – ma faremo del nostro meglio per rendere questi giorni indimenticabili per chi vorrà garantire la sua presenza”.