I Carabinieri della Compagnia di Licata hanno avviato le indagini per risalire agli autori del raid incendiario della tarda serata di domenica all’interno di un capanno in via Riesi dove erano custoditi diversi cavalli, alcuni dei quali sono morti bruciati.

I Militari dell’Arma stanno vagliando diverse piste e dalla Compagnia filtra la volontà di “dare risposte rapide” a quanto accaduto ieri sera. In via Riesi hanno operato due squadre di Vigili del fuoco del distaccamento di corso Argentina che hanno dovuto faticare per avere ragione delle fiamme.