A Palma di Montechiaro, a conclusione di una serie di verifiche, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento un commerciante di 52 anni, incensurato, per l’ipotesi di reato di furto aggravato di energia elettrica. E’ stato a seguito di un’ispezione da parte dei Carabinieri con la collaborazione di personale della società di distribuzione dell’elettricità che all’interno dell’esercizio pubblico è stato trovato un grosso magnete applicato al contatore per alterare il conteggio del consumo di energia, così sottratta per alimentare l’impianto dell’attività commerciale.