Dietrofront del governo regionale: smentendo l’ordinanza emanata appena 24 ore prima, la Giunta Musumeci autorizza per le prossime due domeniche la vendita da asporto di prodotti alimentari oltre alla consegna a domicilio. A pesare sono state le legittime proteste di pizzaioli, pasticceri e associazioni di categorie produttive di ogni parte dell’Isola che hanno convinto l’Esecutivo a modificare il provvedimento.

Garantita anche l’apertura dei fiorai, ma solo di quelli nei pressi di cimiteri.