I consiglieri comunali Di Franco, Moscato e Lauria chiedono lumi al vicesindaco Montana sulla bonifica del territorio con l’estate ormai alle porte.

Con l’arrivo delle alte temperature, siamo fortemente preoccupati per le condizioni in cui versa la città. Chiediamo al Vice Sindaco, oggi tanto attivo sui social quasi quanto un “Influencer” della politica nostrana, che da più di un mese ostenta operazioni di pulizia della città, di preciso, dove è stata effettuata tale pulizia? Forse solo in alcune delle vie principali? Ed il resto della città, non merita lo stesso trattamento? Caro Vice Sindaco, oggi quasi tutti i quartieri di Licata sono invasi da erbacce, e di conseguenza proliferano pulci, zecche, zanzare e pure topi. Vice Sindaco può dirci quante ordinanze avete mandato per la pulizia dei lotti interclusi? Quanti e quali cassonetti sono stati sanificati? Dove e con quale frequenza passano gli spazzoloni a lavare le strade? Vice Sindaco, le chiediamo inoltre di pubblicare il capitolato d’appalto della ditta che effettua i predetti servizi, perché, le ricordiamo, che sul bilancio avete inserito qualche milione di euro in più che tutti i cittadini dovranno pagare nelle bollette Tari. Capisce bene che, considerate le cifre che paghiamo, pretendiamo un servizio all’altezza. Le ricordiamo che tutt’oggi una raccolta differenziata degna di essere chiamata tale è ancora un’utopia. La preghiamo di rispondere, prima che a noi, alla città tutta. Quando farà tutto ciò, quando renderà decoroso e pulito l’intero territorio cittadino, sicuramente avrà qualche like in più sulla sua pagina, di sicuro noi, anche se in opposizione, saremo tra i primi a darle i meriti che le spettano.

Piera Di Franco, Francesco Moscato, Vera Lauria