Il Comune ha approvato – tramite una determina dirigenziale del dipartimento Territorio e Ambiente – il bando di gara per la concessione gratuita degli immobili confiscati alla criminalità organizzata. L’approvazione del bando prende spunto dalla volontà dell’amministrazione comunale la quale “intende avviare un percorso di valorizzazione ed utilizzo di beni oggi facenti parte del patrimonio indisponibile, anche a fini istituzionali per ottimizzare gli spazi di lavoro, nonché creare spazi sociali, incrementare l’economia locale e la rigenerazione urbana”. La selezione è rivolta “a soggetti cui concedere in uso gratuito gli immobili confiscati alla criminalità organizzata facenti parte del patrimonio indisponibile del Comune di Licata”. Il bando nello specifico riguarda trentatre terreni e un magazzino.