Senza alcun discorso, ma raccolto nel massimo silenzio, questa mattina il Sindaco Giuseppe Galanti, alla presenza di pochissime persone tutte schierate nel pieno del distanziamento sociale, ha reso omaggio al monumento di Piazza Progresso dedicato ai Caduti in Guerra.
Dopo aver deposto una corona d’alloro ai piedi del monumento, il primo cittadino ha osservato un minuto di raccoglimento per poi dichiarare chiusa la breve cerimonia alla quale, in una piazza del tutto deserta, come da precise disposizioni prefettizie, hanno partecipato due rappresentanti dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, il Presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Russotto, il Vice Sindaco Antonio Montana, il Comandante della P.M. Giovanna Incorvaia, ed il suo vice, Vincenzo Alabiso, e tre rappresentanti dell’ANPI.
Ricordiamo che prima della cerimonia in Piazza Progresso, i massimi esponenti del Comune hanno assistito alla cerimonia dell’alzabandiera presso la sede del Comando di Polizia Municipale.