COMUNE FACCIATA (Custom)Dopo quella presentata da Rosario Bruna, un’altra interrogazione è stata protocollata. Primo firmatario è il neo vicepresidente del consiglio Giulio Castellino che l’ha presentata assieme ai consiglieri di “Ama la tua Città” Mafalda Rumè e Calogero Malluzzo, a dimostrazione del consolidamento interno all’opposizione di un asse tra i consiglieri che hanno sostenuto al secondo turno delle scorse elezioni Rosario Bellanti.

Oggetto dell’interrogazione è lo schema del nuovo statuto comunale approvato con “scarsa sensibilità” – si legge nell’interrogazione – con delibera del Commissario straordinario Rosa Inzerilli.

“Mentre i cittadini sceglievano il nuovo primo cittadino – affermano i 3 consiglieri – nelle sale di Palazzo degli Scolopi si procedeva allo stravolgimento della carta fondante della comunità palmese” da cui “si evince un chiaro disprezzo degli organi democraticamente eletti dai cittadini”. Pertanto, i 3 firmatari chiedono al sindaco la revoca della delibera e l’avvio di un nuovo iter per l’approvazione di uno statuto, in cui siano coinvolti i rappresentati del popolo palmese.

Luigi Arcadipane