576095_229978887148931_729541710_nSuccesso per la serata dedicata alla cantante folk Rosa Balistreri e al “ciaramiddraru” Vincenzo Calamita,  sia per il valore artistico degli artisti intervenuti, sia per la massiccia presenza di pubblico che ha affollato il teatro comunale “Re Grillo”. “A nome del Sindaco Angelo Graci e di tutta l’Amministrazione comunale – dichiara il vice sindaco ed assessore per le attività su Rosa Balistreri, Salvatore Avanzato – desidero innanzi tutto ringraziare gli artisti intervenuti: il gruppi musicale “Iricanti”, il  gruppo “Cori Nuvuru” di Alessandra Ristuccia, il gruppo “Zampognari licatesi – Vincenzo Calamita”, il musicologo Michele Piccione, “U cuntastorie licatisi” Mel Vizzi, il cantante licatese Enzo Petronciana,  il dottore Nicolò La Perna, e Berta Ceglie che ha portato vive testimonianze sulla vita di Rosa, intervenendo anche in rappresentanza dell’Associazione Culturale “Sicilia Amara di Rosa Balistreri  di cui è presidente il nipote Luca Torregrossa. Mi fa, inoltre piacere avere constata la soddisfazione del folto pubblico presente, per l’alto spessore culturale avuto dalla manifestazione che ha omaggiato due grandi figli di questa terra, la cantante Rosa Balistreri e il ciaramuddraru Vincenzo Calamita, apprezzati anche fuori dai nostri confini locali e regionali. Apprezzata è stata anche la fermezza di questa Amministrazione comunale nel volere fare della figura di Rosa l’orgoglio di questa città, anche attraverso il progetto di gemellaggio culturale con Firenze, e nel rilanciare l’antica cultura della “nostra ciarameddra”e della figura del maestro Vincenzo Calamita, grazie all’apporto di  questi volenterosi ragazzi che hanno fatto si che non scomparisse.