Il recente stanziamento da parte del CIPE (Comitato interministeriale della Programmazione Economica) di 50 milioni di euro per la zona franca per la legalità in cui e’ inclusa la città di Licata e’ un’opportunità da cogliere, perché può permettere  l’insediamento, sul nostro territorio, di aziende che potranno godere per cinque anni della esenzione dal pagamento di  ogni onere tributario e di tutti gli altri gravanti sulle aziende. Il finanziamento metterà in moto ulteriori investimenti dei privati per un totale presumibile di 500 milioni di euro. “E’ un’occasione da non perdere e chi deve attivarsi lo faccia subito perchè si tratta di una occasione storica per la nostra città” afferma il coordinatore dell’Udc di Licata, dottor Domenico Falzone.