Nella seduta tenutasi nella serata di giovedì 8 novembre,  la Giunta Municipale ha deliberato la conferma della sede del Giudice di Pace a Licata, di avanzare apposita istanza di mantenimento ai competenti organi istituzionali e ad impegnarsi, a seguito dell’approvazione della suddetta istanza a farsi integralmente carico delle spese di funzionamento, a mettere a disposizione il personale amministrativo secondo le modalità indicate dal decreto che disciplina la materia e dalle direttive emanate dal Ministero della Giustizia.Con questo atto – sono le parole del Sindaco Angelo Graci – l’Amministrazione comunale ha mantenuto fede a quanto sin da subito promesso alla cittadinanza tutta, al Presidente del Tribunale e alla categoria degli avvocati,  nell’intento di garantire la continuità di un servizio di primaria importanza per la collettività. Il tutto, nonostante le note difficoltà di natura economico- finanziaria cui l’ente è quotidianamente sottoposto. Spiace, invece, non essere riusciti nell’intento di mantenere anche la sede distaccata del Tribunale, che è stata chiusa per cause non dipendenti dalla nostra volontà, malgrado tutto l’impegno profuso in tale direzione”.