E’ iniziata la settimana che porta al big match del girone A di Eccellenza tra Licata e Canicattì. La gara del Liotta probabilmente orienterà l’esito finale del campionato. Soprattutto in caso di vittoria dei padroni di casa visto che verrebbero raddoppiati gli attuali tre punti di vantaggio.

Gara particolare anche per quanto riguarderà la cornice di pubblico. Il Licata ha indetto la giornata gialloblu. Le linee guida sono state date dal segretario generale del Licata, Claudio Cammarata.

Claudio, cosa avete pensato per riempire il Liotta e quali saranno le modalità di accesso?

A breve saranno disciplinate le disposizioni per quel che concerne il rilascio degli accrediti per i possessori di tessera federale. Accoglieremo gratuitamente tutti i bambini e le bambine di età inferiore agli 8 anni e le loro mamme. Ovviamente i papà pagano.

Avete deciso di coinvolgere le scuole presenti sul territorio licatese?

Sì. Per l’occasione, gli studenti delle scuole superiori pagheranno tre euro in Gradinata previa esibizione del libretto delle giustificazioni al botteghino ed all’ingresso. Vogliamo i ragazzi allo stadio.

Ci pare di capire che, oltre che sui calciatori, si punterà molto sul fattore ambientale.

Certo. Tutto questo è fatto nell’ottica di una chiamata a raccolta intorno alla squadra dell’intera comunità licatese che ci auguriamo possa così fruire di una sana giornata di sport a forti tinte gialloblù. Nel segno della maturità e della correttezza.