La Guardia costiera ha continuato a cercare il cadavere anche durante la notte appena trascorsa e le ricerche andranno avanti anche per tutta la giornata di oggi. Le condizioni del mare non aiutano le operazioni e si spera in una diminuzione della corrente. Intanto sembrano essersi dissipati i dubbi sull’identità della persona che si sta cercando: si tratterebbe di un pescatore subacqueo licatese molto conosciuto in città.

Dell’uomo disperso in mare sono stati recuperati infatti alcuni effetti personali lasciati a breve distanza dal luogo in cui è scomparso. L’altro indizio è la vettura parcheggiata vicino alla scogliera da cui si sarebbe poi immerso per la tragica battuta di pesca.