image014A Naro i Carabinieri della locale Stazione, nel corso della serata, hanno arrestato in flagranza di reato Calogero Scanio, 60enne, già noto alle forze dell’ordine, in quanto ritenuto responsabile di “Atti persecutori”. Nella circostanza, il personale operante intervenuto presso l’abitazione di una donna del luogo sorprendeva l’uomo mentre inveiva insistentemente sulla stessa, brandendo un bastone. A causa di pregressi comportamenti intimidatori patiti, la donna aveva maturato uno stato d’ansia e di preoccupazione tali da richiedere l’intervento dei Carabinieri i quali, a questo punto, hanno dovuto arrestarlo, accompagnandolo nella propria abitazione. Dopo il rito direttissimo previsto in questi casi dalla legge, l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma in caserma per due volte al giorno.