L’allenatore del Licata Giovanni Campanella, nel post partita di Messina ha nuovamente posto l’accento sull’andamento di un campionato troppo spezzettato e condizionato da una mole di recuperi ancora da disputare notevolissima. “Sono stato il primo allenatore di categoria a dire che il campionato va fermato perché è falsato. Bisogna fermarsi, fare i recuperi, concludere il calciomercato e poi ripartire. Ci sono squadre che stanno facendo i furbi e la Lega queste cose non le deve permettere perché in ballo ci sono società ed interessi importanti. Bisogna fermare il campionato e fare tutti i recuperi”.