seduta Consiglio comunaleA seguito di quanto deliberato dal Consiglio comunale nella lunghissima seduta di lunedì scorso, con l’approvazione del regolamento IUC (Imposta Comunale Unica), per quanto concerne la parte generale che la  componente Tari, nonché la parte del medesimo regolamento relativo all’IMU, con l’approvazione delle aliquote, e con l’approvazione del  pianto finanziario, con relative tariffe Tari per l’anno 2014, il competente ufficio comunale, alla luce dei 42 emendamenti che hanno in parte stravolto le proposte iniziali dell’Amministrazione, ha rielaborato gli atti, facendo chiarezza sull’argomento. Le aliquote Imu deliberate dal Consiglio comunale sono del 10,6 per mille per le seconde abitazioni, del 6 per mille per le prime abitazioni di pregio e del 2 per mille per i fabbricati rurali ad uso strumentale, confermando di fatto le aliquote Imu deliberate per l’anno 2013. In quanto alla tassa sui rifiuti (TARI), il civico consesso, oltre ad avere approvato il regolamento ha anche deliberato il piano finanziario che, partendo da un costo di € 6.323.368,00, ha poi consentito lo sviluppo delle tariffe di riferimento. A tal proposito, per quanto concerne le utenze domestiche, le tariffe sono state suddivise in sei fasce, distinte dal numero dei componenti il nucleo familiare (1, 2, 3, 4, 5 e 6 o più elementi), per le quali sono state determinate le tariffe a metri quadri e gli importi di una tariffa fissa a categoria che va sommata a quella determinata sulla base della superficie complessiva dell’abitazione. Analogo procedimento va fatto anche per la determinazione della tassa per le utenze non domestiche quali ad esempio, musei, scuole, cinema, campeggi, alberghi, uffici, banche, negozi, attività commerciali, artigianali e industriali, ospedale, case di cura ecc. In merito ai termini di scadenza per il pagamento di quanto dovuto, si fa riferimento a quanto stabilito dalla vigente normativa nazionale. Infine, a seguito di quanto reso noto dall’Ufficio Finanze, si ritiene opportuno ricordare le scadenze fissate per il pagamento delle tasse comunali oggetto dei regolamenti sopra citati: 16 ottobre: pagamento acconto TASI; 15 novembre: pagamento acconto TARI; 16 dicembre: pagamento saldo TASI e IMU.