La replica della sezione locale del Partito democratico all’assessore Giuseppe Ripellino relativamente alla tratta ferroviaria Gela-Caltanissetta.

Da quando abbiamo un solo assessore in giunta? Questo il quesito che poniamo al carissimo assessore Ripellino, che premurandosi di rispondere al nostro comunicato circa la sua impossibilità di recarsi all’incontro per rilanciare la tratta ferroviaria Caltanissetta- Gela ci spiega il perché della sua assenza. Caro assessore, in un lavoro di squadra, le ricordiamo come dovrebbe lavorare una giunta, si trova immediatamente la soluzione o il sostituto se si ritiene necessaria la presenza per il bene della città. Dei problemi “atavici” tra l’altro Lei, che da anni e anni siede in consiglio comunale, dovrebbe avere cognizione e anche soluzione. Le ricordiamo (in ultimo) che il PD, quando era in consiglio comunale con gli allora consiglieri Sica, Alesci e Burgio, ha fatto salti mortali per permettere la riattivazione della tratta Canicattì/Gela con cantiere a Licata, partecipando a tutti i tavoli tecnici e contribuendo al lavoro dell’allora sindaco. Ci auguriamo, oggi, che l’impegno da Lei manifestato, in risposta al nostro comunicato, porti a risultati fruttuosi che noi tutti attendiamo.

Il coordinamento cittadino del PD