20130613_133438Ha dell’incredibile la dinamica dell’incidente verificatosi in prossimità del passaggio a livello che immette sul ponte Federico II. Intorno alle 12,50 un autoarticolato ha tentato, forse per distrazione, di superare l’attraversamento ferroviario malgrado le sbarre del passaggio a livello fossero già in movimento e stessero calando verso il basso. Alle 13 passa infatti il treno in direzione della stazione di Gela. Una delle sbarre, abbassandosi è rimasta incastrata nell’autoarticolato. L’uomo alla guida del mezzo, il sessantenne Filippo Contorno di Alcamo, è sceso dal veicolo salendo sul tetto con l’intenzione di staccare la barra del passaggio a livello. Durante questo tentativo l’uomo è caduto perdendo l’equilibrio e battendo la testa riportando una profonda ferita come testimonia anche la pozza di sangue rimasta sul selciato. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e la Polizia oltre che un’ambulanza che ha trasportato l’uomo d’urgenza al Pronto Soccorso dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso di Contrada Cannavecchia dove si trova ricoverato in prognosi riservata.

incidente 1