cristo risortoDomenica nel corso della mostra- convegno dal titolo “La venerabile Confraternita del SS. Sacramento”, che avrà luogo alle ore 16,00 presso l’oratorio del SS, sarà visibile, per la prima volta dopo il completamento del restauro, il simulacro del Cristo Risorto, protagonista la domenica di Pasqua del tradizionale “scontru” con la Madonna.

I lavori di restauro, durati 6 mesi e costati 8.000 euro, sono stati finanziati dalla Confraternita del SS. Sacramento, guidata dal governatore Giuseppe Alotto, e dalle famiglie devote che portano in spalla la statua per “u scontru” la domenica di Pasqua. Nel corso del convegno sarà la stessa restauratrice, la dottoressa Rita Guarisco, a relazionare sul restauro, mostrando anche le foto delle varie fasi dello stesso.

Il convegno, moderato da Salvatore Tannorella, vedrà anche l’intervento di don Rino Lauricella, ex parroco della chiesa dell’Immacolata, ora delegato arcivescovile per le confraternite, e del segretario della confraternita, Giuseppe Mangiavillano, che relazionerà su “La religiosità dei padri fondatori”. Durante il convegno si parlerà anche opere pittoriche presenti nell’oratorio, recentemente restaurate dalla soprintendenza, e del libro di Serena Mangiavillano “La venerabile confraternita del SS. Sacramento” che sarà presentato da Calogero Brunetto, storico e tutor accademico della facoltà di Architettura di Palermo.