Il Commissario Straordinario, dottor Giuseppe Terranova, dopo avere preso conoscenza di quanto stabilito dalla commissione toponomastica in merito alla intitolazione del sovrappasso di collegamento del villaggio Agricolo con contrada Playa – Fondachello, alla memoria dei Giudici Falcone e Borsellino, ha invitato l’esecutivo “all’adempimento dell’atto consequenziale”. Avuta conoscenza dell’iniziativa dell’associazione “Vivere Licata”, e della volontà espressa dalla Commissione toponomastica, “di proporre l’intitolazione del sovrappasso alla memoria dei giudici uccisi dalla mafia nella considerazione, altresì, della ricorrenza ventennale della loro, non invana, morte”, il dottore Terranova ritiene che “dedicare un importante luogo della città di Licata a due eroi dei nostri tempi, due magistrati siciliani che impegnarono la loro carriera nella lotta contro la mafia non è solo un mero atto simbolico ma rappresenta, per le generazioni future, il <<luogo della memoria>> e si raffigura, altresì, come il <<luogo della vittoria>> contro le mafie le sopraffazioni. Per la città di Licata significa onorare fino in fondo l’abnegazione con cui Essi lavorarono per la Giustizia del nostro Paese”. Da ciò l’invito alla Giunta per l’adozione dell’atto consequenziale.