I Carabinieri hanno tratto in arresto un rumeno che, in compagnia di un complice ancora ricercato, la scorsa notte si è introdotto in casa di un pensionato palmese. I due sorpresi dall’anziano nell’atto di consumare il furto di circa 1.600 € che teneva in casa, lo hanno poi aggredito desistendo dalla loro azione delittuosa  e dandosi a precipitosa fuga. Le immediate indagini avviate dai Carabinieri della locale Stazione unitamente al personale del Commissariato della Polizia di Stato, subito allertati, hanno consentito di individuare uno dei due malfattori in GHEORGHIU Ciprian, rumeno 30enne, bracciante agricolo abitante a Palma di Montechiaro, perfetto conoscitore delle abitudini del pensionato, avendo la moglie lavorato come badante proprio nella stessa casa del malcapitato. Immediatamente rintracciato, il rumeno è stato pertanto arrestato ed accompagnato al carcere di Agrigento. Ulteriori investigazioni sull’accaduto sono in fase di svolgimento per risalire al correo, allo stato sconosciuto. Per il pensionato è di trenta giorni la prognosi dei sanitari per una ferita lacero contusa subita alla testa.