Palazzo di Città (2)L’applicazione della tassa di soggiorno, la modalità di riscossione e il successivo utilizzo da essa derivanti, sono stati i temi principali oggetto di un incontro tenutosi sabato scorso tra il Sindaco Angelo Balsamo, l’assessore al turismo, Massimo Licata D’Andrea e i rappresentanti degli albergatori e dei titolari delle strutture ricettive presenti sul territorio comunale di Licata. Alla riunione hanno partecipato anche il dirigente ed il responsabile del settore tributi del Comune che si sono soffermati sulle modalità operative del pagamento della tassa. Da parte loro, gli operatori hanno convenuto con l’Amministrazione comunale sulla necessità di utilizzare gli introiti derivanti dalla tassa di soggiorno per la reale promozione turistica del territorio e per il recupero dei beni culturali, la cui fruibilità diventa un’ulteriore attrattiva per quanto scelgono Licata come meta delle proprie vacanze o fonte di studio. L’Amministrazione comunale si è impegnata ad attenzionare alcune delle istanze presentate dagli operatori in forza di un rinnovato spirito di collaborazione tra le parti; mentre gli operatori si sono impegnati a collaborare nella riscossione dell’imposta di soggiorno, nello speranza che, in futuro, la stessa possa essere rimodulata secondo le possibilità di bilancio e le esigenze dell’ente, i cui rappresentanti hanno espresso soddisfazione per l’andamento e l’esito dell’incontro.