foto spazzatura nelle vie di licata 02Giro di vite sullo smaltimento di elementi contenenti amianto. Si sta provvedendo infatti a creare una mappatura che possa portare a conoscenza con certezza delle quantità di eternit o altro tipo di elementi in amianto presenti in città. L’obiettivo prefissato con l’introduzione della mappatura vuole essere quello di eliminare l’abbandono di amianto in giro per la città e favorirne il conferimento in discariche autorizzate per chi volesse sostituire i propri tetti o le proprie vasche. Ad occuparsene in prima persona è l’assessore ai Lavori Pubblici Chiara Cosentino che ha spiegato come “per quanto riguarda l’amianto si è deciso di fare una mappatura aereo-fotogrammatica per individuare tutti i tetti e le vasche in amianto presenti sul territorio. La mappa sarà aggiornata periodicamente e pertanto ai proprietari di immobili che decideranno di sostituire i materiali in amianto chiederemo la certificazione di conferimento all’interno di una discarica regolarmente autorizzata per lo smaltimento di prodotti contenenti amianto”.