Bollette Tari, presa di posizione del coordinamento cittadino del PD.

In una situazione economica gravissima, come quella che stiamo vivendo, ci sembra quantomeno doveroso a livello etico e morale, che sindaco e amministrazione spieghino pubblicamente alla cittadinanza il perché dell’aumento delle tariffe Tari 2020 a cui si aggiunge il ricalcolo del 2019. Proprio qualche giorno fa, il nostro invito al Sindaco, che si univa a quello di tanti cittadini, era di attivarsi per avere in città la raccolta differenziata al fine di salvaguardare l’ambiente e attivare quel circolo virtuoso che potrebbe portare a una diminuzione delle tariffe. Oggi leggiamo e vediamo la rabbia di tanti cittadini, di tanti onesti contribuenti che si vedono recapitare bollette con cifre esorbitanti, a fronte di una città sporca, senza differenziata, senza servizi, vedi le lunghe file per chiedere chiarimenti, e soprattutto senza accertamenti e recupero sugli evasori. A nome di chi onestamente assolve ai propri

doveri di contribuente, esigiamo dal Sindaco, dall’amministrazione e dai consiglieri comunali che hanno approvato le tariffe, una risposta e una spiegazione che non può nascondersi dietro il solito “abbiamo trovato ingenti debiti lasciati da chi ci ha preceduto”. Da parte nostra ci stiamo attivando, con l’aiuto di risorse professionali vicine al nostro partito, a valutare bene la situazione per avanzare eventuali proposte.
Il coordinamento PD Licata