Pubblicità

Sono stati emessi i mandati di pagamento relativi alle misure compensative per la marineria di Licata in relazione alle operazioni in mare condotte da Enimed nell’ambito del progetto Argo-Cassiopea. “Abbiamo appreso dall’assessorato regionale alla Pesca che sono arrivate le firme mancanti per garantire ai pescatori licatesi le doverose compensazioni – fanno sapere l’europarlamentare Annalisa Tardino e la vicesindaca Francesca Platamone – siamo arrivati finalmente ad un risultato che tutti auspicavamo e che testimonia l’ottimo lavoro svolto nelle sedi competenti”.