tabella turistica

Si torna a parlare delle tabelle posizionate nei pressi dei monumenti e dei siti archeologici. Ecco l’interrogazione del Pd.

I Consiglieri del gruppo Consiliare del Partito Democratico Enzo Sica, Tiziana Sciria e Antonio Terranova, rappresentano quanto segue: Premesso che a mezzo stampa sono giunte diverse denunce circa le erronee informazioni contenute nelle tabelle turistiche, sia in ordine alla datazione dei monumenti, dei palazzi o dei siti archeologici, sia, qualche volta, anche alla corretta collocazione; visto che gli stessi identici errori sono contenuti anche nelle informazioni fornite dal sito web istituzionale del comune di Licata; visto che il Professore Calogero Carità, storico e direttore de “La Vedetta”, ha dato alla stampa e fornito all’Amministrazione gratuitamente un elenco puntuale delle correzioni da apportare alle tabelle turistiche in argomento; visto che per la fornitura e la posa di dette tabelle turistiche sono stati spesi dei soldi pubblici; considerato che sarebbe opportuno preservare e promuovere l’immagine della città anziché deturparla con la manifestazione pubblica dell’ignoranza; chiedono di sapere se le tabelle con le informazioni sbagliate siano state tutte rimosse; di conoscere l’ammontare complessivo delle somme spese per la tabella turistica sbagliatarealizzazione e la posa delle tabelle con un dettagliato riparto dei costi; di sapere se l’Amministrazione abbia avviato un’indagine interna per comprendere se la responsabilità degli errori è dell’impresa appaltatrice o del Comune di Licata e quindi se la correzione delle tabelle sia a carico dell’impresa o del committente, con conseguente danno erariale per il Comune di Licata; se comunque è intendimento di questa amministrazione procedere con rapidità alla correzione ed a una nuova posa delle tabelle consentendo ai tanto acclamati turisti di avere informazioni corrette dei monumenti, palazzi o siti che visitano. Il gruppo del PD invita, altresì, il Sindaco ad attivare immediatamente ogni iniziativa utile, non ultima quella di usare le informazioni corrette che gli sono state fornite dal Professore Calogero Carità, per porre riparo all’ulteriore figuraccia che ha fatto la città;  Infine, si chiede informare il Consiglio Comunale tutto, mediante risposta a questa interrogazione nel primo question-time utile, così come previsto dal regolamento del Consiglio Comunale.

Enzo Sica, Tiziana Scira e Antonio Terranova – Gruppo consiliare Partito democratico